Una storiella al mese
marzo

Quella di marzo non e' una storiella ma una ninnananna:

 

LA PECORA NON CONTA

 

Pina gira attorno alla luna

Giro girotondo

Porta fortuna

Ma quella giostra è troppo lenta

E lei non si addormenta.

 

Pina gira attorno ad un abete

Giro girotondo

Le viene sete

E mentre l’acqua rinfresca la gola

Il sonno via dagli occhi se ne vola.

 

Pina fa anche il giro di un fiore

Passano i minuti e anche le ore

Giro girotondo di gelsomino

Sarebbe assai meglio cambiare cuscino.

 

Pina prende allora un bastimento

Giro girotondo

Son quasi contento

Ma quando la piccola è giunta in alto mare

Una sirena si mette a cantare.

 

“Non si può proprio prendere sonno

Nemmeno se ascolti le storie del nonno

Non si riesce a schiacciare un pisolino

Prima che venga domani mattino.”

 

Giro girotondo

Regina di Francia

Pina ora si gira sulla pancia

E in quella rilassante posizione

Le viene un sonno quasi galeone.

 

Ma quando anche i rumori si fan rari

Cento e più scudieri saltan fuori:

“d’una principessa non sono i modi

dormire aggrovigliati come nodi

non è senz’altro degno d’un rampollo

fare la nanna torcendosi il collo!”

 

Ma ecco alla fine uno strano evento

Giro girotondo

Cambia il vento

Una piccola malferma barca a vela

Conduce da Pina una pecora sola

 

È bella bella

e bela bela

E cosa conta se è una sola?

Pina pecore non vuole contare

Vuole soltanto poter dormire

 

È bella bella

e bela bela

la pecora che Pina porta via

per una notte

per una sola

è bella, bela e

Pina vola.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA